Abstract:

Con l’intento di affrontare le sfide normative innescate dal progresso tecnologico, l’Unione Europea ha deciso di porre mano alla regolamentazione del trattamento dei dati personali, sostituendo la direttiva del 1995 con una nuova disciplina (reg. UE 679/2016, anche noto come GDPR). Tale regolamento, che sarà applicabile a partire dal 25 maggio 2018, si basa su un approccio al rischio imperniato sul principio di responsabilizzazione per cui titolare del trattamento dei dati a dover valutare le misure di sicurezza da adottare, considerata la natura dei dati, l’oggetto e le finalità di trattamento. Si tratta di misure che non sono esclusivamente tecniche ma anche organizzative, dal momento che l’unico modo efficace di affrontare il problema di garantire la protezione dei dati in ciascuna delle singole operazioni del trattamento, è quello di affrontarlo attraverso una prospettiva integrata: informatica, giuridica e organizzativa. Occorre quindi che in materia di sicurezza si istauri un dialogo tra più professionalità e che tale tema non sia affrontato come di esclusiva competenza del responsabile del settore informatico. L’obiettivo delle giornate formative del 16 e del 17 febbraio, è pertanto quello di accertare se e in quale misura il prossimo quadro di riferimento normativo proteggerà adeguatamente i diritti individuali e i valori fondamentali che sono a rischio di fronte allo sviluppo tecnologico, ma soprattutto fornire esempi pratici sul come creare concretamente una cooperazione tra varie professionalità, al fine di adottare misure adeguate, nonché meccanismi atti a dimostrare la conformità al regolamento, evitando così le sanzioni connesse ad un illecito trattamento di dati personali.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a paola.aurucci@unito.it.

Scarica il programma.

Programma:

Venerdì 16 febbraio 2018: Principi e Compliance

14.30- 15.00: Registrazione partecipanti

 

15.00- 16.00: I principi della sicurezza nel “GDPR” e rapporto tra GDPR, Direttiva NIS e Regolamento E-privacy

Relatori: Avv. Monica Senor (Studio Legale Catalano Penalisti Associati e Fellow del Nexa Center for Internet & Society) & Avv. Carlo Blengino (Studio Legale Catalano Penalisti Associati)

 

16.00-16:30: Il principio di accountability

Relatore: Prof. Ugo Pagallo (Università di Torino, Dipartimento di Giurisprudenza)

 

16:30-17:30: Cyber Crime e compromissione dei dati

Relatori: Prof. Cosimo Anglano (Università del Piemonte Orientale, Dipartimento di Informatica) & Avv. Carlo Blengino (Studio Legale Catalano Penalisti Associati)

 

Sabato 17 febbraio 2018: Violazioni e Rimedi

8:30-9:00: Internal auditing e DPIA: best practice

Relatore: Avv. Giovanni Battista Gallus (Array – Studio Legale)

 

9:00-9:30: Misure minime e adeguate: Protezione dei dati personali by design e by default

Relatore: Avv. Francesco Paolo Micozzi (Array – Studio Legale)

 

9:30-10:30: Gli standard di sicurezza: certificazioni e codici di condotta

Relatore: Avv. Giuseppe Vaciago (R&P Legal studio associato)

Dr. Paolo Dal Checco (Consulente Informatico Forense)

 

10:30-11:30: Misure di sicurezza e gestione dei Data Breach

Relatori: Prof. Francesco Bergadano (Università di Torino, Dipartimento di Informatica), Fabio Cogno (Certimeter Group) & Luca Bechelli (P4I e Clusit)

 

11:30-12:00: Soluzioni assicurative per il trasferimento del rischio

Relatore: Orazio Rossi (CHUBB Italia)

 

A chi si rivolge: studenti delle facoltà di giurisprudenza, economia e informatica, aziende, strutture sanitarie, avvocati, commercialisti, liberi professionisti ed esperti/consulenti nei seguenti ambiti: data privacy, legale, compliance, regolatorio, top management, sistemi informativi, marketing e comunicazione.

 

Contributo di iscrizione:

Studenti: entrata libera (previa iscrizione)

Altri: € 30

 

Modalità di iscrizione: inviare una mail alla Dott.ssa Paola Aurucci (indirizzo: paola.aurucci@unito.it) che provvederà ad inviare il modulo di iscrizione. Le iscrizioni sono aperte fino al giorno delle lezioni 14 febbraio 2018.

 

Per maggiori informazioni: paola.aurucci@unito.it (sempre reperibile) / Martedì, mercoledì e venerdì reperibile anche al +39 011. 0913018